Apr
14

Questo è il mio ultimo articolo per Pubblicogiornale. chiuso il 31 dicembre 2012. Esperienza importante e per certi versi esaltante dal punto di vista culturale.

Un giornale, un quotidiano che si occupa di scuola.

Ignobile dal punto di vista delle relazioni professionali. Un direttore che si stanca all’improvviso del proprio divertimento e dopo soli tre mesi cambia gioco: senza il coraggio di una parola per quanti – redattori interni e collaboratori esterni – hanno puntato sulla qualità del progetto con impegno, energia e passione. Poiché la necessità di obliare una simile condotta ha portato ad oscurare il sito – di nuovo senza alcun preavviso né alcuna spiegazione – ho deciso di archiviare qui tutti i miei articoli, modesto contributo a una stagione di discussione e mobilitazione nella scuola. Li trovererete nei post che precedono questo.

 

 

Posted in Pubblico | Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *