Giu
07

il Mio Nuovo “Manifesto”

postato da Federico Lera in Commenti

Non so se vi sono mancato in questo lungo anno che ho passato lontano dalle righe del mio blog, ma di certo posso dirvi che voi siete mancati a me.. purtroppo alcune inderogabili e impreviste questioni personali, sapientemente mixate con il normale ed imprevedibile mondo del mio quotidiano lavoro, mi hanno impedito di deidcarmi a queste pagine virtuali in cui condividere con voi idee, opinioni, vedute, esperienze, passioni e visioni sul mondo del “diritto” e dei suoi inevitabili “rovesci”.
Questo piccolo post di ri-presentazione sarà un piccolo manifesto a cui cercherò di ispirarmi ogniqualvolta aggiornerò queste mie pagine per condividere le mie opinioni e cercare in voi un riscontro umano e professionale alle novità che il mondo di Internet e della Legge (quella con la ELLE maiuscola) ci proporranno nei giorni a venire.
Non parlerò solo di Internet e di Legge, ma parlerò sicuramente di quanto il mondo del diritto e delle nuove tecnologie andranno anche a piccoli passi ad insinuarsi nelle nostre vite, nel nostro quotidiano.
Parlerò, a volte, anche solo di Legge o solo di Internet e/o Nuove Tecnologie.. per vedere come piccoli argomenti possano essere appassionanti se visti attraverso gli occhi di una persona comune come me, che solo per puro caso fa l’avvocato per passione e per bisogno.
Questo è quanto amici miei.. sono tornato da voi e spero di rimanerci costantemente per lunghissimo tempo questa volta.. vi abbraccio tutti, uno per uno.. e vi attendo per confrontarmi con voi.

Posted in Commenti | Tagged , , , | 1 Comment

One Response to il Mio Nuovo “Manifesto”

  1. Martina Bolignano says:

    Avv.Lera, mi sono addentrata nel suo blog più per caso fortuito e passione per il penale che, per approfondimento personale. Tuttavia non posso che notare e comunicare che anche un profano continuerebbe a leggere con curiosità ed interesse i Suoi articoli,nei quali l’approfondimento tecnico ed esaustivo giurisprudenziale non prescinde dalla compartecipazione umana ed etica. Così mi piace leggere le materie giuridiche, quando sono rese vive in maniera chiara e non ampollosa.
    Una lettrice passata per caso, Martina B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *